ALIMENTI VIVI O MORTI
L’aura del cibo

ALIMENTI VIVI O MORTI
L’aura del cibo

a cura del dott.Nicola Lo Conte, medico olistico
Avete mai avuto tanta fame? Vi sarete accorti di esservi sentiti meglio già dai primi bocconi...tutto normale? Pensateci un poco...
In realtà è strano, infatti la produzione di litri di saliva, succhi gastrici, pancreatici, biliari, intestinali, e della digestione consuma una grande quantità di energia!
Tutto ciò che vive è "animato" da un guscio invisibile, misurabile come campo magnetico, che possiamo chiamare aura, o in qualunque altro modo: è ciò che rende vive le cose.
Se mangiamo un cibo vegetale, fresco, appena raccolto, esso ha il max di energia vitale, che poi decade lentamente, eccetto nei semi, che possono restare attivi anche per anni, forse secoli, in attesa di trovare le condizioni adatte allo sbocciare della vita.
Nutrendoci di simili cibi ci garantiamo inoltre un rifornimenti di sali minerali, indispensabili per placare i sensori cerebrali del centro della fame e un prezioso apporto enzimatico, necessario per digerire quel particolare cibo, senza sprecare sistemi enzimatici endogeni, o magari sottrarli al sitema immunitario. Ad es. una mela cruda (come qualunque altro alimento naturale non cotto) possiede già in se gli enzimi che dopo un certo tempo la digeriranno e la portarenno a sparire rientrando nel ciclo naturale della terra. La stessa mela, se cotta, non avrà più enzimi, essendo essi stati distrutti dal calore, e potrà solo ammuffire.
Se facciamo un prelievo di sangue, dopo aver mangiato cibo cotto, avremo un aumento significativo dei globuli bianchi, a testimoniare una risposta immunitaria verso qualcosa di estraneo e potenzialmente nocivo, che hanno ritenuto di chiamare "leucocitosi fisiologica", perché così interpretato inizialmente, finchè non hanno ripetuto il prelievo ematico dopo aver ingerito alimenti freschi e crudi, senza produzione di Leucocitosi: cibo riconosciuto come amico, dal nostro corpo.


Newsletter

inserisci la tua mail per ricevere la newsletter delle promozioni, attività ed eventi.